Direttore d’orchestra


Ha diretto, tra le altre, l'Orchestra Sinfonica di Bari, la Sinfonica Abruzzese, la Sinfonica Betica di Siviglia, l'Orchestra G. Verdi di Salerno, la B. Marcello di Teramo, l'Ensemble Gabrieli, l'Orchestra Leonardo Leo ecc., spaziando da Wagner a Mozart, da Bach a Dvorak e Strawinsky con uno sguardo particolare a preziose pagine inedite del Settecento napoletano (tra cui l'azione sacra Giuseppe Riconosciuto di Metastasio/Duni). Ha inciso tutti i concerti di Sammartini per flauto ed orchestra con l’Orchestra Benedetto Marcello di Teramo, solista Massimo Mercelli (Bongiovanni ed.).

Specialista nella prassi esecutiva filologica, ha fondato l'orchestra di strumenti antichi La Lyra di Anfione dirigendola anche a Spoleto, dove ha inaugurato la Stagione Lirica '99 del Teatro Lirico Sperimentale. Per questa produzione (Dido ed Aeneas di H. Purcell) ha riscosso un grandissimo successo di pubblico, oltre che attestati di stima del direttore artistico Michelangelo Zurletti. La critica specializzata ha parlato di "incantevole esecuzione" e di "un direttore che era palesemente non sul podio ma dentro la musica e il canto, tutt'uno con essi" (Quirino Principe).

Con La Lyra di Anfione ha diretto la Messa in Si minore di Bach e lo Stabat Mater di Pasquale Cafaro, è stato maestro direttore e concertatore de La Cecchina o sia la Buona Figliola di Goldoni/Piccinni, nell'allestimento barese coprodotto con il Teatro Parenti e l'Accademia della Scala di Milano, raccogliendo grandi apprezzamenti di pubblico e critica e dei vertici del più importante teatro lirico italiano. Il doppio CD live Bongiovanni di Cecchina, uscito nel 2001, ha destato l'interesse internazionale e unanime della critica (Fanfare, CD Classica, Opera, Radiotre ecc.) e definita "una esecuzione di riferimento per quanto vorranno in futuro cimentarsi con essa".

Nel 2001 dirige "Tosca" e nel 2002 ha concertato e diretto "La Traviata alla specchio" per la stagione lirica ufficiale Teatro Petruzzelli (uno spettacolo ideato da Maria Grazia Pani, con la quale aveva già realizzato "Viva Verdi" e "Vita di Bohème") riscuotendo vivissimi apprezzamenti.

Animatore di una piccola stagione lirica a Palese Macchie nella quale sperimenta trascrizioni per piccole formazioni di celebri titoli del melodramma (Aida, Rigoletto,Trovatore,Traviata, Cavalleria, Pagliacci, Elisir d’amore, Suor Angelica, Turandot, Bohème, Tosca, Butterfly, Norma, Carmen) utilizzando limitatissimi budget e coinvolgendo giovani artisti in carriera.

He has conducted Bari Symphonic Orchestra, Abruzzese Symphonic Orchestra, Betica Symphonic Orchestra in Siviglia, Verdi Orchestra in Salerno, Benedetto Marcello Orchestra in Teramo, Gabrieli Ensemble, Leonardo Leo Orchestra, and many others orchestras, going from Wagner to Mozart, from Bach to Dvorak and Stravinsky with a particular attention to some precious unpublished works of the Neapolitan Eighteenth century (as for example the sacred action “Giuseppe Riconosciuto” by Metastasio/Duni recorded for Bongiovanni).
Specialised in the philological performing, he has founded La Lyra di Anfione, an orchestra playing on ancient instruments which he conducted also in Spoleto in 1999, for he inauguration of the Lyric Season of the Teatro Lirico Sperimentale with Purcell’s Dido and Aeneas. This production was very successful. The public and the artistic director of the theatre, Michelangelo Zurletti, really appreciated it. The reviews have defined it an “enchanting performance”, speaking about a “condutor who was not on the podium but inside the music and the singing, melting into a whole”. (Quirino Principe).
After conducting Bach’s B minor Mass and Pasquale Cafaro’s Stabat Mater, La Cecchina o sia La Buona Figliola by Goldoni/Piccinni which was performed in Bari, coproduced with Teatro Parenti and L’Accademia della Scala in Milan. Thanks to this opera he has been praised by the public, the critics and the chiefs of the most important Italian lyric theatre. Its double Bongiovanni Cd, live, published in 2001, has been wonderfully reviewed by Fanfare, CD Classica, Opera, Radiotre, Opera International, and so on. In 2001 conducts "Tosca" and in 2002 "La Traviata allo specchio" for the Teatro Petruzzelli official season.

 


DISCOGRAFIA

Niccolò Piccinni

“La Cecchina ossia la buona figliola”

dramma giocoso per musica in tre atti di Carlo Goldoni

Direttore e concertatore: Vito Paternoster
Etichetta: Bongiovanni, Bologna
Numero di catalogo: (2 cd) GB 2293/94-2
Data della registrazione: novembre 2000
Data della pubblicazione: 2001
Compositore: Niccolò Piccinni

con: Orchestra di strumenti antichi “La Lyra di Anfione”; cantanti dell’Accademia di Perfezionamento per Cantanti Lirici del Teatro alla Scala: Serena Farnocchia, Graziella Merrino, Eun Young Ho, Danilo Formaggia, Eugenia Pont Burgoyne, Larissa Schmidt, Piero Terranova, Davide Pellissero

order to  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


Egidio Romualdo Duni

“Giuseppe Riconosciuto”

Azione sacra in due parti dell’Abate Pietro Metastasio

Direttore e concertatore: Vito Paternoster
Etichetta: Bongiovanni, Bologna
Numero di catalogo: (2 cd)
Data della registrazione: settembre 2001
Data della pubblicazione: 2002
Compositore: Egidio Romualdo Duni

con: “Orchestra barocca dell’Ensemble Gabrieli”; cantanti Nicola Sette, Rossella Ressa, Assia Polito, Antonella Rondinone, Marilena Notarstefano, Maria Palmitesta

 

order to Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 

ELÉGIE VALAISANNE

CHARLES HAENNI (1867-1953)

Ensemble Flatus, direction Vito Paternoster

Anne Casularo-Kirchmeierm

order to   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Leonardo Leo

“Diana amante”

serenata a quattro voci con strumenti (libretto: abate Giuseppe Papis?)

Direttore al cembalo: Vito Paternoster
Etichetta: Bongiovanni, Bologna
Numero di catalogo: (2 cd) GB 10019/20-2
Data della registrazione: dicembre 1988
Data della pubblicazione: maggio 2001
Compositore: Leonardo Leo

con: Orchestra “Leonardo Leo”; cantanti Rossella Ragatzu, Monica Bacelli, Filippo Piccolo, Danilo Serraiocco

 

order to 
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


Vito Paternoster

“Il Pane dal profano al sacro”

Suite mateolana (su testo di Enzo Paternoster da “Il Pane dei Sassi”) e Quattro inni sacri

Direttore: Vito Paternoster
Etichetta: Musicaimmagine Records, Roma
Numero di catalogo: (cd) MR Classics 10080
Data della registrazione: marzo 1999
Data della pubblicazione: 2000 
Compositore: Vito Paternoster

con: Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari; Franco Damascelli voce recitante; Schola Cantorum “Don Pietro Giannuzzi” di Castellana Grotte diretta da Vittorio Petruzzi e Maria Teresa Gissi; Coro di voci bianche diretto da Emanuela Aymone

 

order to  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 

order to  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Giovanni Battista Sammartini & Giuseppe Sammartini

Concerti per flauto, archi e continuo

Direttore: Vito Paternoster
Etichetta: Bongiovanni, Bologna
Numero di catalogo: (cd) GB 5552-2
Data della registrazione: 1995
Data della pubblicazione: 1995 
Compositori: Giovanni Battista Sammartini, Giuseppe Sammartini

con: Massimo Mercelli flauto; Orchestra “Benedetto Marcello” di Teramo

order to  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


Leonardo Leo

Sinfonia per l’Oratorio “Sant’Elena al Calvario”

Sinfonia concertata di violoncello e violini

Direttore: Vito Paternoster
Etichetta: Baryton, Bari
Numero di catalogo: (Disco in vinile) BRT 001-10
Data della registrazione: 1988
Data della pubblicazione: 1988 
Compositore: Leonardo Leo 

con: Pietro Bosna violoncello; Complesso strumentale “L. Leo”

Titolo esaurito, non disponibile.